fbpx
azioni aumento clienti
scritto da Antonio Lipari il 10/17/2019
3 azioni da fare per aumentare i tuoi clienti

Se stai leggendo questo articolo significa che sei alla ricerca di un modo per aumentare i tuoi clienti,tuttavia questo non significa necessariamente che tu ne abbia pochi, potrebbe significare che tu voglia migliorare il modo in cui li attrai.

Vorrei iniziare con una premessa:

“I clienti scelgono TE,

non i tuoi prodotti o i servizi”

Perché dico questo? Spesso i professionisti si concentrano sul loro prodotto/servizio: ne sfoggiando le caratteristiche, il prezzo shock, la convenienza, la qualità o l’occasione, ma tutto questo non basta. Per chi acquista, alla base, vi è desiderio: vuole colmare un vuoto, vuole una trasformazione in positivo.

Te lo spiego:

nel momento in cui un potenziale cliente decide di comprare un tuo prodotto, o un servizio, fa una scelta: decide che quel prodotto gli è necessario, lo desidera e per questo lo acquista; tuttavia, cosa lo spinge a scegliere te? semplice: il modo in cui comunichi. Il cliente non sceglie in base al prodotto, ma in base a chi glielo fornisce e questo concetto vale per qualsiasi professione: ti sarà capitato di acquistare lo stesso servizio dallo stesso professionista o prodotti diversi dallo stesso negozio, molto probabilmente ciò è dettato da un feedback positivo che hai nei confronti di chi te lo ha fornito. Al contrario, ti sarà capitato di evitare un negozio poiché avevi un feedback negativo nei confronti di chi ti aveva fornito il servizio, ma non nei confronti del prodotto.

Quindi è importante per un professionista evitare di basarsi sui tecnicismi ed evitare di perdere il contatto umano: se ci scelgono per necessità li perderemo davanti ad un competitor più accomodante e non saremo mai referenziati dai nostri clienti.

MOSTRATI AI TUOI CLIENTI, ATTRAILI CON UN PLUS CHE SOLO TU PUOI AVERE: “TE STESSO”!

Bene con questa premessa ecco a te 3 consigli utili e pratici:

1) Interessati ai tuoi clienti, non pensare solamente a come crearne di nuovi.

Siamo abituati all’equazione:

più clienti = più soldi

più soldi=più tempo per noi stessi

Ma quando crei nuovi clienti? Crearne mentre sei nella fase operativa del tuo lavoro è impossibile: o cerchi i clienti o lavori per chi già lo è. Ma se occupiamo il nostro tempo libero a cercare nuovi clienti, non stiamo lavorando di più?

Ci sono modi più efficaci per aumentare i clienti e sviluppare una crescita costante: puoi preoccuparti solo dei tuoi clienti attuali. Dai loro attenzione, risposte, chiamali dopo un po di tempo per sapere se va tutto bene: ti percepiranno come necessario, così facendo ciascuno di loro si trasformerà in un tuo fedele commerciale.

Migliorati tanto da farli sentire come se stessero ricevendo un servizio premium: fai in modo che possano vantarsi di te con gli altri.

2) Cerca bacini dai quali attrarre persone interessate, nutrile e saranno loro a volere te con maggiore facilità.

I “bacini” o in inglese “pool” sono dei luoghi fisici o digitali in cui puoi trovare dei clienti o dei partner interessati: nutrili con informazioni e saranno loro a voler essere tuoi clienti.

La comunicazione è uno dei tuoi alleati più efficaci, più comunichi maggiore sarà il rapporto che stringi con la tua futura clientela: puoi usare i social, oppure gruppi fisici per incontrare e conoscere.

Ogni attività ha luoghi determinati per intercettare clienti e partner, puoi fare la differenza nel momento in cui ti esponi e comunichi, ovvero quando inserisci al suo interno delle informazioni che attirano l’attenzione su di te. Ricordi il mio articolo “punta sulla tua autorità”? Condividi e comunica

3) Analizza le criticità, chiedi feedback e pareri, troverai spunti per differenziarti dai tuoi competitor.

Analizza le problematiche dei tuoi competitor e scopri come farli diventare il tuo punto di forza: è uno dei modi per differenziarti e renderti appetibile agli occhi dei clienti.

Non fermarti ai tuoi automatismi, non farti bloccare dal pensiero: “Ho sempre fatto così, perché cambiare?” oppure “nessuno si è mai lamentato, e quelli che lo hanno fatto non capiscono il lavoro che c’è dietro”, piuttosto poniti la domanda “quali criticità hanno i miei competitor?” e scegli di cambiare per risolvere quelle problematiche.

Se riuscirai a cambiare, a lasciare il vecchio per il nuovo, saranno gli altri a scegliere il tuo servizio senza le problematiche dei tuoi competitor.

Questi sono 3 consigli che mi sentivo di regalarti per avere un nuovo punto di vista.

Ti piace questo argomento? COMMENTA e GUARDA LA NOSTRA LEZIONE GRATUITA

www.accademiadelprofessionista.it

1 commento

  1. Ramon

    Perche sia efficace, l ideale e utilizzare le strategie adatte alle differenti necessita di pubblicita per ristoranti. Qui 3 azioni, pratiche e molto efficaci che potete adottare per la pagina Facebook del tuo ristorante . Gli utenti vanno su Facebook per soddisfare molte necessita di consumo e soprattutto per intrattenersi, pertanto il tuo profilo di Facebook deve essere piacevole e interessante.   

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies Policy

Privacy Policy

Termini e Condizioni

DISCLAIMER: Tutti i materiali presenti sui siti di proprietà WET Formazione© di non costituiscono in alcun modo alcuna nessuna proiezione di guadagni, promesse o rappresentazioni, o garanzie di alcun genere in merito a prospettive di lucro future o guadagni in relazione al tuo acquisto di servizi WET Formazione© e/o prodotti, e che non abbiamo autorizzato alcuna proiezione, promessa o rappresentazione da parte di soggetti terzi, interni o esterni all’azienda WET Formazione©. Tutti i Diritti sono riservati. E' vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale. Leggi Tutto

Dove ci trovi?
Vuoi scoprire di più su wet formazione?